Infine l'aiuto di IT è qui

Blog di soluzioni informatiche.

Come convertire un server fisico a virtuale vCenter Converter con

scritto da Xaus Xavier Nadal settembre 19th, 2009

Bene, oggi vi spiegherò come convertire un server fisico a virtuale su un ambiente che non dispone di elevata disponibilità per versione build-4.0.1 161434 del software VMware vCenter Converter in minor tempo e senza compromettere ulteriormente il servizio offerto all'utente finale.

Questo articolo definisce anche:

Come aumentare un disco virtuale durante la migrazione

Come un separato dischi fisici in dischi virtuali in una migrazione

Come espandere la RAM durante una migrazione

Come Cores espandere durante una migrazione.

Lo scenario che ci assemblaggio per eseguire la voce è la seguente:

server fisico con le seguenti caratteristiche:

Windows Server 2003 sistema operativo

Pentium 4 - 3 Ghz (processori 2)

1.5 GB di RAM.

Disco C: 8 GB

Disco D: 30 GB

server fisico porrà il futuro in cui server virtuale installato su VMware ESX 3.5 con le seguenti caratteristiche (Ricordate che il server di destinazione deve sempre avere abbastanza hardware per ospitare il server di origine (controllare prima di migrare).

processori 8 3 gigahertz.

32 GB di RAM

disco 60 GB (locale) (nessuna connessione disponibile array di dischi o NAS, iSCSI e quindi non può avere un sistema ad alta disponibilità).

Il sistema virtuale configurerà come segue durante il processo di migrazione.

Tutte le opzioni di default

Disco C: 10 GB (Egli si espanderà sulla 2 migrazione stessa GB di più)

Il disco D: virtualizaremos di non offrire una più ampia gamma di possibilità al momento di formare questo articolo.

Ci sono modi per utilizzare 2 VMware vCenter ConverterUno di loro è dal Centro virtuale e l'altro è da un'installazione "stand-alone" su una macchina Windows. Ci sarà portare a compimento il programma installato come standalone (solo).

Questa procedura può essere eseguita da qualsiasi PC indipendentemente essere sulla stessa rete della macchina fisica o virtuale poiché il programma è in grado di trasportare il traffico dalla sorgente alla destinazione direttamente.

 

Dopo la teoria pratica piccolo è previsto.

Eseguire il programma client convertitore standalone che è stato scaricato da sito web di VMware.

Converter4_0

cliccare su Convertire macchina.

Converter4_1

Riempire i seguenti campi:

indirizzo IP o il nome: <L'IP o il nome del server di origine>

nome utente: <Utente con le autorizzazioni di amministratore locale sul server di origine>

Password: <password utente Same>

Clicca su Successivo.

Converter4_2

Fare una scelta I sarà disinstallare manualmente i file più avanti e cliccare su .

NOTA: Abbiamo segnato la seconda opzione (non eliminare l'agente automaticamente) per caricare il processo di salvataggio, solo se abbiamo pianificato riavviare il server fisico senza formattazione, segnerà l'opzione per eliminare automaticamente l'agente.

Questo passo sarà installare l'agente sul server di origine per eseguire il processo di migrazione.

Converter4_3

Riempire i seguenti campi:

Server: <Server IP ESX in cui il server virtuale metterà>

Nome utente: <Apparato radicale utente>

Parola d'ordine: <Password root>

E cliccare su Successivo.

Converter4_4

Modifichiamo il campo nome della macchina virtuale mettendo il nome assegnato al server virtuale.

NOTA: Questo sarà anche il nome della cartella si crea l'ambiente ESX per archiviare la macchina virtuale e il suo disco.

selezionare la Datastore (Verificare che ci sia abbastanza spazio disponibile per memorizzare la macchina virtuale)

Clicca su Successivo.

Converter4_5

A questo punto è dove si definisce la configurazione della macchina virtuale.

Prima di tutto ci sarà modificare la sezione record poiché, come abbiamo discusso in precedenza in questo articolo si aumenterà l'unità C: in 2 GB e lo faremo rimuovere il disco D:

cliccare su Modifica nel campo Dati da copiare.

Converter4_6

unità Desmarcamos D: il Volume fonte (Da questa migrazione non è la necessità di conservare).

Nel volume di origine C: fare clic sul menu a discesa Dimensioni di destinazione e selezionare l'opzione <Dimensione tipo in GB>

Converter4_7

Introduciamo il valore 10 perché, come abbiamo detto prima estenderemo in 2 8 GB disponibili.

Converter4_8

controlliamo in dispositivi che ha lo stesso numero di core, memoria, ecc ... che il server di origine (Se volessimo ampliare, questo è dove si ha a che fare).

Converter4_9

Controlliamo che le schede di rete siano rivolte alla VLAN corretta. (In questo caso non è e cambiarlo).

Converter4_10

Nel menu a discesa rete selezionare la NIC in cui il server fisico o una VLAN nello stesso intervallo era.

Una nuova funzionalità di questa versione del convertitore è la possibilità di cambiare lo stato dei servizi, è possibile configurare un certo numero di modi, tra cui l'arresto di servizi per completare l'origine migrazione e balling destinazione.

infine in opzioni avanzate.

Converter4_11

Abbiamo impostato le seguenti opzioni

Che si verificano sincronizzare le modifiche alla fonte Turing clonazione. (Con questo si ottiene che tutte le modifiche apportate sul computer di origine durante la migrazione vengono replicati al computer di destinazione per completare la migrazione da questa migrazione può essere fatta a caldo, senza richiedere agli utenti di disconnettere il sistema senza la necessità di fermare i processi, ecc, anche se è sempre consigliabile effettuare la migrazione che non hanno strappato o servizi connessi utenti).

Installare VMware Tools sulla macchina virtuale importata. (Questo installerà i VMware Tools durante la migrazione nel sistema di destinazione di utilizzare l'accelerazione grafica, una maggiore interazione con l'hardware, etc.)

Accendere computer di destinazione. (Con questa opzione per sincronizzare le modifiche e abbiamo avuto modo di fare la migrazione live con il minimo taglio del servizio per l'utente finale).

Spegnere computer di origine. (In questo modo ottenere avviare la macchina virtuale e fuori automaticamente macchina virtuale origine)

cliccare su Successivo.

Converter4_12

Abbiamo scoperto che tutti i dati siano corretti e cliccare su Fine per iniziare il processo di virtualizzazione.

Converter4_13

Quando il processo di noi compie una sintesi come viene visualizzato il seguente:

Converter4_14

Il sistema fisico smetterà di rispondere e dobbiamo connettersi a noi dal ESX VMware Infrastructure client per configurare le opzioni di scheda di rete e di grafica:

Converter4_15

Entriamo nella scheda consolle.

Converter4_16

Fare clic su OK nel messaggio di errore. (Questo non appare più rileva la scheda di rete fisica e non ha alcuna configurazione IP in modo che i servizi di rete non possono cogliere).

Abbiamo iniziato la sessione sul server. (Il server si riavvia per installare il VMwareTools).

Si comincia di nuovo la sessione, il sistema rileverà una nuova scheda di rete che ci siamo posti.

Configurare la scheda di rete nello stesso modo avevamo sul server fisico, quando si clicca sul accettano il sistema rileva che esiste già una configurazione come un'altra scheda di rete (scheda fisica che il sistema è in grado di rilevare). Di non essere in grado di riconfigurare ci manca il messaggio.

Converter4_17

cliccare su No.

Ora avremo di nuovo ping sulla macchina.

Ora abbiamo impostato le opzioni grafiche della scheda video per accelerare la frequenza di aggiornamento.

Clicca sulle proprietà sul Server Desktop -> Impostazioni -> Avanzate -> Risoluzione dei problemi ->

Converter4_18

spostiamo il Accelerazione hardware a pieno e cliccare su accettare.

'Abbiamo già sistema completamente virtualizzato. !!!

sintesi: Tempo massimo di interruzione minuti 10 (Questo ha causato la necessità di configurare la scheda di rete nuovo)

 

commenti 1 e ha aggiunto:

In ogni caso in cui il server di origine è vecchio potrebbe essere necessario espandere la dimensione massima del registro dalla configurazione avanzata del sistema.

Proprietà del computer -> scheda Avanzate -> Opzioni prestazioni -> Modifica -> e aumentare la dimensione massima del registro in 30% in procinto di eseguire la conversione correttamente.

Converter4_19

commenti 2 e ha aggiunto:

Nel caso in cui ci sarà convertire i dischi fisici con 2 Lo faremo nel modo seguente:

Nella sezione della configurazione della macchina virtuale di destinazione (Passo conversione 3).

Converter4_20

cliccare su Avanzate ... en Dati tipo di copia

Converter4_21

Nella scheda bersaglio disposizione cliccare su Aggiungere Disk.

Converter4_22

selezionare la unità D: e cliccare su Sposta giù.

Converter4_23

Ciò farà sì che il sistema di creare dischi 2 (uno per ogni disco fisico). Ciò migliorerà notevolmente le prestazioni e non ostacolare il movimento dei dati da un disco virtuale in un altro, etc ...

Spero che questo articolo sia stato utile e sono stato divertente.

A presto.

Related Posts Plugin per WordPress, Blogger ...
tag: , , , , , , ,


9 Risposte a "Come convertire un server fisico a virtuale Converter vCenter"

  1. jh3n1 dice:

    ok grazie mille farò e vi commentato come stavo
    Spero di farlo con openSUSE o ubuntuserver ho bisogno urg

    Grazie comunque per la spiegazione del programma.

  2. vijuctato dice:

    Questa migliore !!!!! Ho commentato dopo spendo

  3. Oswal dice:

    Bene grazie, ho bisogno di virtualizzare un WinServer 2003 SBS, il dato è interessante, id andare e commentare

  4. luglio dice:

    molto buono laburo magro, vedrò se I test con la 2000 server di vittoria e commento

  5. Domenico dice:

    Ciao, molto buon manuale, ma sai ho un punto fermo e ottengo questo errore: La sincronizzazione non può essere attivata se uno o più volumi richiede a livello di file di clonazione. Si prega di disattivare la sincronizzazione o astenersi dal ridimensionamento dei volumi di destinazione. In via eccezionale, la sincronizzazione è consentita quando i volumi NTFS sono estese a una dimensione più grande nel bersaglio.

    Sto diventando mia pc virtuale, allora che fa il mio pc continuerà a lavorare? Si dovrebbe solo cambiare la IP e il nome del virtuale che può generare conflitti nella rete?

    Ho potuto fare? grazie

  6. xavixaus dice:

    Buono Domenico,

    Sì, si continua a lavorare, è sufficiente rimuovere la syncrhonization, in modo da non essere l'errore. E sì, è sufficiente cambiare l'ip e rimuovere tutto l'hardware fisico dalla gestione dei dispositivi nella macchina virtuale.

    Saluti.

  7. andres dice:

    Amico, come posso riconfigurare un server virtuale? ,, Da VMware riconosce solo processori 2 ,, e macchina fisica in cui questa ha ospitato 2 8 processori fisici e core, 8 non dovrebbe mostrare ,, per selezionare coloro che vogliono usare?

  8. xavixaus dice:

    Buone Andres.
    Tu pensi di avere veramente due processori, ma core 8.
    Si vede che il controllo si hanno molte gigahertz in totale ... guarda è necessario disporre di core 2.4 8 GHz, ad esempio

    Si può anche vedere che quando si crea una macchina virtuale è possibile assegnare più di processori 2

  9. Nestor Curcho dice:

    Buongiorno Xavier
    Ottimo articolo una domanda. Installa la VMware vCenter fabbricato versione 6.1.1 e sembra solo a me per convertire tre opzioni della macchina fabbricato (macchina fisica, VMWare Virtual Machine (VMX) e Hyper-V macchina virtuale) a cui si deve fare io richiedono l'installazione di un plugin a parte, una limitazione è ringraziando in anticipo la versione Nestor Curcho vostro commenti addio.

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare nei tag originale: <a href="" title=""> <abbr title = ""> <acronym title = ""> <b> <blockquote cite = ""> <cite> <code> <del datetime = ""> <em> <i> <q cite = ""> <s> <strike> <strong>

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!